Ogni anno a fine gennaio / inizio febbraio all'ISPO di Monaco di Baviera si riuniscono tutti i brand dell'ndustria dello sci per presentare al mondo le novità per il prossimo inverno. Quest'anno la fiera si è svolta dal 5 all'8 Febbraio e ha contato più di 2.500 espositori. Noi di Skiinfo abbiamo incontrato e parlato con i brand più interessanti di questo settore, per farci raccontare i prodotti che saranno in vetrina per l'inverno 2017/18.

Curiosi di sapere cosa bolle in pentola in casa Atomic, Salomon, Völkl, Elan & co.?

 

Attrezzatura da sci: Tendenze per la stagione 2017/2018


Ad ISPO abbiamo visto alcune novità che sicuramente detteranno le tendenze del prossimo inverno, insieme ad innovazioni tecniche da tenere d'occhio. Un trend che abbiamo osservato è l'attenzione sempre maggiore verso il mondo femminile, con collezioni interamente studiate e pensate per le donne, come quelle di Head, Fischer e Blizzard.

Per quanto riguarda le innovazioni tecniche invece, il focus principale dei produttori riguarda i materiali utulizzati per costruire gli sci. Il famoso woodcores, ovvero la struttura interna che può essere in pioppo, faggio, balsa, etc. Interessanti ed innovativi anche materiali moderni come il grafene, molto utilizzato. In generale i produttori hanno lavorato sulle forme e la resa di sci, attacchi e lamine, che sono gli elementi più coinvolti quando si parla di performance. A questo proposito, alcuni produttori hanno provato a declinare l'esperienza acquisita in Coppa del Mondo negli sci destinati all'utente finale, in modo da offrire un prodotto ancora più sportivo.

Un altro trend di quest'anno, che vedremo la prossima stazione, riguarda il rapporto qualità/prezzo degli sci. Alcuni produttori hanno diverse linee e segmenti di sci, sia a livello tecnico che di prezzo. Quest'anno la tendenza è stata realizzare degli sci anche molto costosi, in cui fondere il top dei materiali al top del know-how tecnico del marchio. E così quasi tutte le aziende hanno esposto il loro modello di punta, il fiore all'occhiello. Ovviamente questo tipo di qualità e di lavorazioni ha un prezzo, ma i clienti non sono sembrati scoraggiati da questo fattore.

 

In ogni caso, non c'è modo migliore di raccontarvi cosa abbiamo visto se non quello di sfogliare la nostra FOTOGALLERY ISPO 2017